BASSANONET RESPONSIVE (BETA TEST). Prova il nuovo sito, adattabile a tutti i dispositivi »

News

Nuovo centro commerciale a Bassano

Semaforo verde del Comune al grande insediamento presso lo svincolo di Viale De Gasperi della superstrada

Alessandro Tich
bassanonet.it, 07 feb 2009 05:04 | Visto 10128 volte

Nuovo centro commerciale a Bassano

L'area del nuovo insediamento, tra Viale De Gasperi e la Superstrada

Via libera del Comune di Bassano al nuovo Centro Commerciale all’altezza dello svincolo di Bassano Sud della superstrada.
La notizia è stata resa nota martedì sera nel corso dell’assemblea generale del Quartiere Merlo per voce del sindaco Bizzotto e degli assessori all’urbanistica e lavori pubblici Bottecchia e Torresan.
La giunta comunale ha infatti adottato il Piano Particolareggiato per la realizzazione del Centro Commerciale - ad opera del Gruppo Famila - nell’area delimitata a sud dalla superstrada Gasparona, a est da Viale De Gasperi, a nord da Via Pio La Torre e a Ovest da Via Rambolina.
L’adozione del piano era rimasta bloccata per anni causa la vicinanza in linea d’aria del deposito di gas Beyfin Sveg nel cui raggio di sicurezza per le sostanze pericolose non era consentita la costruzione di nuovi edifici. Il raggio di sicurezza, inizialmente fissato in 600 metri, era stato successivamente ridotto a soli 60 metri, con relativo decreto prefettizio, spianando così la strada all’edificabilità del nuovo gigante commerciale.
Sono previsti 14mila metri quadrati complessivi di superficie di vendita nell’ampia porzione dell’area destinata all’uso commerciale. Un’altra porzione della proprietà è destinata ad uso misto artigianale-commerciale, mentre la fascia a sud nel perimetro considerato rimane libera per il sedime della futura Supertrada Pedemontana, con l’ampliamento della carreggiata dell’attuale Gasparona.
Prevista nell’area, a spese del Centro Commerciale, anche la costruzione di un asilo nido per i dipendenti e i clienti del punto vendita, ma anche a servizio delle famiglie esterne che ne facessero richiesta.
“Il nostro è un provvedimento urbanistico - puntualizza l'assessore Giuseppe Bottecchia -. Le relative licenze commerciali sono invece di competenza della Regione”.
Il piano particolareggiato è attualmente in visione all’Ufficio Urbanistica del Comune per le osservazioni, prima dell’adozione definitiva.
Sul maxi-progetto a sud della città, di cui si parla sin dagli anni '90, l'Unione Mandamentale del Commercio si è sempre opposta. Una novità destinata ad accendere nuove discussioni e polemiche.

© Riproduzione riservata

Commenti in ordine cronologico (Totale 16 commenti)

Ci chiediamo qui al quartiere come è possibile che "QUALCUNO" decida che il limite di pericolo per la salute umana di noi cittadini passi da 600 a 60 metri, fatalità i metri necessari affichè si possa costruire questo mastodontico centro. E' incredile! Non ho mai voluto credere che ci fossero interessi ma in molti cominciamo a cambiare idea.

Pubblicato da
07 feb 2009 23:05

Allucinante..... le torri, l'eurobrico in via capitelvecchio, ora questo........ questa amministrazione sta sommergendo di cemento Bassano. VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA !!!

Pubblicato da
07 feb 2009 06:00

ma non vi sembrà un po' anomalo squesto susseguirsi di provvedimenti di rilascio di licenze edilizie ,riqualificazioni, centri commerciali che ci sono state a Bassano e dintorni negli ultimi tempi.C'è un fervore davvero incredibile nella giunta comunale nel dar esecuzione al P.A.T. man mano che ci avviciniamo alla scadenza elettorale. Un caso?

Pubblicato da
07 feb 2009 06:58

....soldi e politica....da sempre vanno a spasso assieme ma anche l'area "Famila" è da almeno 15 anni che appartiene al gruppo ed è da diversi anni che si sapeva la destinazione....vi scandalizzate ora? E prima? Dove eravate? Dove eravate prima che facessero i due "ecomostri" ai Pilastroni? E quando hanno edificato "Le Torri" dove eravate? Non sono anche quelle delle grandi colate di cemento?.....ora è troppo tardi....stiamo più attenti in futuro....tenete d'occhio l'ex area "Elba", ne vedrete delle belle.... :-)

Pubblicato da
08 feb 2009 00:51

Buscoi ma tu ci sei sempre stato ovunque ed in ogni momento? Chi sei padre Pio con il dono dell'ubiquità??? Possiedi la macchina del tempo ??? Prima io c'ero. Era Bassanonet che non esisteva ed evidentemente non potevamo scambiare la nostra opinione come stiamo facendo adesso. Se tu hai fatto qualcosa non vuol dire che altri non abbiano fatto altre cose.. Il fatto che erano 15 anni che si doveva fare non significa niente. Non si è fatto per 15 anni poteva non essere fatto per altri 50 anni. Ti assicuro che molta gente ha cercato di far sentire la propria voce, rimasta però inascoltata da questa amministrazione. Inoltre chi è giovane potrebbe iniziare ora a protestare contro queste mostruosità o semplicemente uno cresce ed acquisisce una maturità diversa. Non è il tuo caso. Tu sei nato già maturo evidentemente.


Pubblicato da
08 feb 2009 01:30

no, sbagli caro Franco, io non ho nessun dono e nessuna maturità, sento le vostre voci e basta. Per protestare c'erano i giornali, la tv locale, gli scioperi e sicuramente altri mezzi e se volevate far sentre la vostra opinione potevate farlo senza Bassanonet. Io non sono nessuno e come esprimi tu la tua opinione anche io sono libero di farlo. Mi sembra, forse mi sbaglio, che tutti siano sempre contro tutto.

Pubblicato da
08 feb 2009 02:03

Sono pienamente d'accordo con Franco. Nessuno nasce già maturo; con il tempo si acquista matirutà e consapevolezza; mi sembra giusto e sacrosanto protestare contro le cose che ci sembrano ingiuste. Ben vengano i siti ed i forum come quello di Bassanonet che ci permettono di dialogare con gli altri e scambiarci i nostri pareri: in quello che dicono o scrivono gli altri può esserci sempre qualcosa da imparare. Riguardo al nuovo centro commerciale ho avuto anch'io la stessa impressione di Katy: questa giunta sembra presa dalla frenesia di rilasciare licenze edilizie. Peccato perchè Bassano era (ed in parte lo è ancora) una bellissima cittadina: per quanto tempo ancora?

Pubblicato da
08 feb 2009 02:19

c'ero anch'io alla riunione del quartiere coraggio ha avuto il sign. bottecchia poi ing. a non avvisare il quartiere di un insediamento così importante ma dico io i comitati di quartiere che ci stanno a fare?? la democrazia e il coinvolgimento dei cittadini x lo sviluppo della città non dovrebbero passare anche per i com.di q. attenzione al territorio e salvaguardia ne abbiamo poco ripete il sig.assessore a sud meno che mai dobbiamo fare attenzione quindi intorno ad un centro studi ad un'ospedale e ad una zona residenziale secondo voi si devon fare centri commerciali e industriali ?? ma per favore !! e meno male che hanno inventato il pat che doveva far ordine !!! quanto vale x un comune in termini di eurourbanizzati un centro cosi grande 43.000 mq. ?

Pubblicato da
08 feb 2009 06:09

Certo che a Bassano stanno dando strada a tante di quelle speculazioni da far paura!!!
In questo caso tra l'altro non si capisce come un vincolo stabilito per il rischio di esplosini possa essere ridotto di 10 volte così giusto perchè fa comodo così!

Se siete almeno un pelo lungimiranti mandateli a casa e non fatevi abbindolare da questa gente!

Pubblicato da
09 feb 2009 01:41

Pensate solo a quanto traffico caricano sulla tangenziale e sulla statale per Rosà!
Ma sta giunta e fatta da dipendenti pubblici o da appaltatori? cioè dovrebbero fare l'interesse pubblico!

Pubblicato da
09 feb 2009 01:47

Ma è vero che sto sig. e poi ing. Bottecchia è il candidato sindaco del pdl? Perchè se è così forse si capiscono anche tante modifiche al PAT a favore dei grossi gruppi... mah! A s.croce continuiamo a non capire, o meglio ci vergogniamo a credere che possa continuare la "cementificazione Bizzotto".

Pubblicato da
09 feb 2009 20:17

tralasciando i diritti dei singoli sulla fattibilità o meno del progetto (chè per me sono inviolabili se acquisiti), quello che mi fa maggiormente tristezza è l'impoverimento culturale che portano 'sti centri commerciali dove le famigliole si ritrovano a passeggiare la domenica. ma dagli intellettualoni della nostra giunta comunale non possiamo aspettarci analisi in questa direzione...

Pubblicato da
10 feb 2009 19:55

L'ennesima schifezza urbanistica di questo assessore e di questa giunta...mani in pasta daperttutto, un teatrino degno della peggiore politica italina.
Ed ora vogliono proporcelo come nuovo sindaco...a posto siamo!

Pubblicato da
02 apr 2009 19:18

secondo me è una cosa positiva..oh ci voleva un centro commerciale a bassano anche perchè sennò saremmo sempre costretti ad andare lontano... ben venga...

Pubblicato da
23 mag 2009 19:02

elenco ufficiale dei negozi presenti all'interno del centro commerciale, come si può leggere sul pieghevole che in questi giorni sta venendo recapitato per posta a Bassano e dintorni:

Beauty Star profumeria
Belmonte camiceria
Caffè Diemme torrefazione bar caffetteria
Calzedonia
Chic Accent pelletteria valigeria
Cisalfa abbigliamento ed attrezzatura sportiva
Den Store abbigliamento giovane
Eklè abbigliamento donna
Fiorella rubino abbigliamento donna taglie forti
Forpen abbigliamento donna
Forpen uomo abbigliamento
Game Stop videogiochi
Giunti al punto libreria
H&M abbigliamento uomo donna e bambino
Imperial abbigliamento uomo e donna
Interspar
Intimissimi intimo uomo e donna
Jean Louis David Parrucchiere
Kasanova oggettistica e liste nozze
Kiko Make up cosmesi
L'albero fast restaurant
L'erbolario erboristeria
Media World
Motivi abbigliamento donna
Msc telefonia
My Sun solarium
Nahdì Calzature
Nove Once abbigliamento uomo e donna
Okaidi abbigliamento bimbi
Oltre abbigliamento donna taglie forti
Original Marines abbigliamento bimbi
Orora gioielleria
Orora Lab idem
Pepè Italian Food fast food
Pittarello calzature e pelletteria
Punto Sprint taccolampo e chiavi
Stella Z bigiotteria
Tarantella pizzeria
Tezenis intimo uomo donna e bambino
Tintoria libralon lavasecco
Vaniglia gelateria
Xò Officina Tessile sartoria di riparazione

Pubblicato da kuntz
21 nov 2009 06:14

Io sono favorevole, la cosa assurda è che ancora adesso, alcune persone influenti del bassanese siano riuscite a bloccare un'altra apertura di McDonald...
Capisco che può sembrare una decisione dignitosa, ma se si vuole un centro commerciale a tutti gli effetti, si deve avere anche il fast food più famoso del mondo.
Molti dicono che danneggerebbe le pizzerie e le altre attività ristorative del circondario, ma mi sembra che l'elenco qui sopra sia pieno di nuove attività che andranno ad ostacolare altri negozi del centro...
QUINDI?????

Pubblicato da bubi
21 nov 2009 17:23

Per poter inviare un commento devi essere registrato e autenticato.

Accedi Registrati ora